General

Baia della Rocchetta Briatico

Situato in località Punta Safò a Briatico, tra Pizzo Calabro e Tropea, il Villaggio Hotel Baia della Rocchetta sorge in una posizione panoramica direttamente sul mare, in una splendida baia che si affaccia sul golfo di Sant’Eufemia, in prossimità dell’antica torre d’avvistamento “Rocchetta”, dalla quale prende il nome.
Il complesso si estende su un’area di circa 4 ettari, con ampi spazi verdi confinanti con un tratto di spiaggia della “Costa degli Dei”, caratterizzata dal mare dalle acque cristalline, dai fondali trasparenti e da sabbia dorata. E’ il posto ideale per famiglie, terza età, ragazzi e coppie, per una vacanza a diretto contatto con il mare e la natura.

Offerte

OFFERTE SPECIALI

PRENOTA PRIMA ( CUMULABILE CON LO SPECIALE COPPIE ): sconto del 20% per prenotazioni di minimo 7 notti in pensione completa confermate entro il 31 maggio 2017 escluso nei periodi  E, F,G ( non cumulabile con le riduzioni in 3°/4° letto). SPECIALE COPPIE  (cumulabile con Prenota Prima): sconto del 20% in tutti i periodi (per soggiorni di minimo 7 notti in pensione completa).Sistemazione in camera doppia standard - non è possibile aggiungere una culla Offerta valida anche in presenza di un infant 0-2,99 nel letto con i genitori. SPECIALE SINGLE+BAMBINO: una quota intera e una quota scontata al 50% (non cumulabile con le altre offerte).  

Animali

Animali non ammessi

Carte di credito accettate

credit-card

Check-in time

Dalle ore 17:00 alle ore 23:00

Check-out time

Dalle ore 09:00 alle ore 10:00

Servizi

  • Animazione
  • Area giochi
  • Aria condizionata
  • Bar
  • Camere non fumatori
  • camere/strutture per ospiti disabili
  • Campo da Tennis
  • Canoa
  • distributore automatico di bevande
  • Fax/fotocopiatrice
  • Giardino
  • Intrattenimento serale
  • karaoke
  • Miniclub
  • Navetta aeroportuale (a pagamento)
  • Negozio di souvenir
  • piscina all'aperto (stagionale)
  • Possibilità di pranzo al sacco
  • Reception 24 ore su 24
  • Riscaldamento
  • ristorante (a buffet)
  • Servizio Navetta (a pagamento)
  • Solarium
  • Spiaggia Privata
  • Terrazza
  • Terrazza solarium

Internet

Gratis! Internet WiFi disponibile gratuitamente nelle aree comuni.

Parcheggio

Gratis! Parcheggio privato disponibile gratuitamente in loco senza prenotazione.

Servizi inclusi

Trattamento di pensione completa - pasti a buffet (a discrezione della direzione nei periodi di bassa stagione il servizio potrebbe essere al tavolo) Bevande incluse ai pasti: vino in caraffa (1/4 a persona), acqua e soft drinks da dispenser consumo illimitato di acqua e soft drinks (cola, aranciata, gassosa, the, succhi, caffè, latte, cappuccino, cioccolata) dai dispenser durante tutto il giorno presso il bar piscina/spiaggia ed il bar hall Inizio soggiorno con la cena del giorno di arrivo - termine soggiorno con la colazione del giorni di partenza Riordino giornaliero della camera, cambio biancheria da bagno a giorni alterni, cambio biancheria da letto una volta a settimana.

Servizi a pagamento

Da pagare in loco € 1 a persona al giorno fino ad un massimo di 7 pernottamenti escluso i minori entro il 18° anno di età. Bambini da 3 a 11 anni compresi, in terzo e quarto letto: € 10,00 al giorno a persona da pagare in loco. Tessera club obbligatoria: Bambini 3-11 anni Euro 3,00 al giorno - Adulti Euro 6,00 al giorno La tessera club include il servizio spiaggia (un ombrellone e due sdraio a famiglia), piscina (ombrelloni e lettini fino ad esaurimento), animazione diurna e serale (dal 10/06 al 16/09), attrezzature sportive.

Spiacenti, non ci sono recensioni per struttura

Briatico

BriaticoBriatico è una piccola antica località turistica dal mare di un azzurro brillante e cristallino e con fondali digradanti e sabbiosi, e la cui spiaggia sorge su un tratto di costa molto rocciosa e suggestiva della Costa degli Dei. Si tratta di un susseguirsi di spiagge di sabbia bianca e fine, scogliere e baie, e

Sports & nature

Secca di S. Irene È una secca enorme tanto da permettere immersioni entusiasmanti, ed escursioni subacque. .... E' raggiungibile con imbarcazione dal porto di Vibo Marina in 15mm. La secca rocciosa degrada bruscamente dai 9 ai 22 metri per arrivare sui 25 massimo. Tra le pareti suggestive del gradone si offre l’imboccatura di un arco naturale alto 3 metri, largo 10 e lungo 12. È incantevole il blu che si avverte attraversandolo e vi si trovano interessanti e tantissime specie ittiche: cernie, saraghi, occhiate e branchi di barracuda.

Cultura e storia

La fondazione di Briatico è per tradizione fatta risalire ai Locresi, al tempo del loro passaggio a Hipponion. Le prime testimonianze certe sull'esistenza di Briatico risalgono al XII secolo quando Ruggero il Normanno, in una bolla riguardante la fondazione della diocesi di Mileto, accennò al piccolo centro di Euriatikon (l'attuale Briatico). La stessa denominazione fu poi riportata in dieci pergamene compilate tra il 1130 e il 1271. In questi documenti si legge che nel 1276 il territorio di Euriatikon si estendeva dal fiume Trainiti al fiume Potame, comprendendo ben ventidue borgate. Il toponimo Briatico si riscontra, comunque, anche nel XIII secolo accanto a quello di Euriatikon.
Durante il periodo feudale la cittadina passò sotto vari domini. Niccolo de Trayna l'ebbe nel 1269 dal re Carlo I d'Angiò e la tenne fino alla morte avvenuta intorno al 1278. Fu poi la volta di Adamo d'Elmis (fino al 1304) a cui seguirono Gilberto de Santillis, Leone da Reggio, gran siniscalco del Regno di Napoli, e sua figlia Sibilla che, andata in sposa a Pietro III Ruffo conte di Catanzaro, gli portò in dote alcuni feudi tra cui Briatico. Ai Ruffo di Catanzaro restò fino al 1404 quando, per le ribellioni al sovrano, Nicolo Ruffo fu spodestato da re Ladislao che vendette Briatico a Rinaldo d'Aquino barone di Castiglione. Nel corso dell'ultimo secolo del Medioevo numerosi furono i mutamenti nella signoria su Briatico. Dai d'Aquino il borgo andò ai Ruffo di Montalto per passare, poi, a Marino Marzano (per successione materna) che lo ebbe fino al 1464 e, successivamente, a suo genero Leonardo di Tocco che lo detenne per soli tre anni. Il 1494, data riportata sotto lo stemma cittadino in cifre romane, è l'anno in cui Briatico diventerà città libera, governata da un sindaco. Ma già nel 1496 il feudo fu concesso agli spagnoli de Castro Bisbal che vi ottennero il titolo di conti. Con loro iniziò un periodo di maggiore stabilità del dominio che si protrasse fino alla fine del Cinquecento, quando estinta questa casata il feudo passò con ai Pignatelli di Monteleone, famiglia che governò su Briatico fino all'eversione della feudalità (1806).

Leggi tutto

Sistemazione

Le nostre Camere
152 camere standard e 34 camere superior immerse nel verde, tra piante di ulivo, palme e colorate bouganvilles.

Il villaggio si compone di 152 camere standard e 34 camere superior immerse nel verde, tra piante di ulivo, palme e colorate bouganvilles.

Nel corpo centrale di recente costruzione, che ospita la reception, il bar hall e il ristorante si trovano le Camera standardcamere superior suddivise tra doppie e triple; al corpo centrale si affiancano armoniose costruzioni su due piani dove si Matrimoniale superiortrovano le camere standard doppie a piano terra con patio coperto, alcune di esse sono comunicanti e separate da due porte a scrigno (bi-camera), mentre al primo piano vi sono le camere family con terrazzino.

Tutte le camere sono arredate con mobili in stile navale e sono dotate di servizi privati con doccia e asciugacapelli, aria condizionata, minifrigo, tv color, telefono.