Santa Domenica

Santa Domenica

Things to do - general

Santa Domenica fa parte del comune di Ricadi, in provincia di Vibo Valentia, nella regione Calabria.
È la prima frazione di Ricadi che incontriamo venendo da Tropea. Il centro abitato possiede
propri caratteri distintivi: stradine ben tenute, qualche antico palazzotto del 700, begli orti coltivati a cipolle e con rigogliose piante da frutta. La costa è affollatissima di impianti di ogni genere. Nei pressi sono visibili i resti di una città greca, “Porto Ercole” ed una Necropoli dell’età bizantina. In “Contrada Bagneria”, in prossimità di una cava arenaria, è stata recentemente portata alla luce una necropoli del sec. XVI-XVII a.c. Alcune tombe sono ancora intatte. Del tipo si trovano a Grotticelle, in un banco di arenaria, a circa 500 m. dal mare.

 

Legambiente:

La spiaggia della “Scalea” di Santa Domenica la più bella della Calabria. Ad incoronarla un sondaggio lanciato sul web da Legambiente. La spiaggia, raggiungibile via mare o facendo trekking attraverso un sentiero immerso nella macchia mediterranea e da una vicina scalinata che parte dal paese, rappresenta una delle insenature di particolare fascino e straordinaria valenza naturalistica della costa tirrenica meridionale.

Appena si arriva a destinazione lo spettacolo è da mozzare il fiato. Una meraviglia della natura. Il posto è incastonato tra le spiagge di Riaci a nord e Formicoli a sud è posto ai piedi di un costone di arenaria alto circa 70 metri, la cui morfologia ricorda i paesaggi costieri irlandesi, con il risultato di un paesaggio di grande suggestione. La spiaggia, in parte rocciosa, è caratterizzata da tratti di sabbia bianchissima mentre i fondali di colore turchese sono ricchi di flora e fauna marina. Un angolo di paradiso, lontano dai rumori, dai lidi, dal cemento e dalla confusione estiva, dove il tempo sembra essersi fermato. Dove la natura è incontaminata e l’uomo, fortunatamente, non è intervenuto per rovinarla. Oltre ad essere apprezzata per il mare e le bellezze paesaggistiche l’intera area figura tra i siti di maggiore interesse paleontologico anche per il ritrovamento di reperti di importante valenza scientifica.
Santa Domenica fa parte del comune di Ricadi, in provincia di Vibo Valentia, nella regione Calabria.
È la prima frazione di Ricadi che incontriamo venendo da Tropea. Il centro abitato possiede
propri caratteri distintivi: stradine ben tenute, qualche antico palazzotto del 700, begli orti coltivati a cipolle e con rigogliose piante da frutta. La costa è affollatissima di impianti di ogni genere. Nei pressi sono visibili i resti di una città greca, “Porto Ercole” ed una Necropoli dell’età bizantina. In “Contrada Bagneria”, in prossimità di una cava arenaria, è stata recentemente portata alla luce una necropoli del sec. XVI-XVII a.c. Alcune tombe sono ancora intatte. Del tipo si trovano a Grotticelle, in un banco di arenaria, a circa 500 m. dal mare.

Grande soddisfazione per il risultato raggiunto è stata espressa dal locale circolo di Legambiente che da anni, assieme a tanti volontari, si prende cura del sito ripulendolo dai rifiuti abbandonati o trasportati dal mare. Per Franco Saragò, presidente del circolo di Ricadi e componente della segreteria regionale del cigno verde, la scelta della spiaggia della “Scalea”, individuata tra le tante eccellenze italiane, «è un inno alla bellezza e nel contempo la conferma di quanto siano ricercati ed apprezzati luoghi che, nonostante tutto, sono rimasti immutati nel tempo e dove è ancora possibile godere delle bellezze naturali. In questa spiaggia – ha aggiunto Franco Saragò – il tempo sembra essersi fermato e ancora oggi ci si immerge nel silenzio rotto solo dalle onde del mare in un tripudio di colori e di odori resi unici da una vegetazione spontanea che caratterizza la sovrastante falesia. Un riconoscimento, quello conferito dalla consultazione promossa da Legambiente, che auspichiamo possa riguardare sempre di più le coste calabresi».

L’ambientalista ha poi concluso: «E’ fondamentale, mantenere intatti questi luoghi preservandoli dal degrado all’insegna della sostenibilità».

Country Santa Domenica di Ricadi
Lingue parlateItaliano
valuta usataEuro
Hotel Stromboli

Hotel Stromboli

Fraz. Santa Domenica, C.Da Torre Marino 89866 Ricadi (VV) - ITALY, Santa Domenica
Immerso in 37.000 metri quadri di verde a terrazze sul mare, in una baia tra le pi suggestive che co Maggiori informazioni
Hotel Umberto

Hotel Umberto

Contrada Vispico Santa Domenica, Calabria, 89866, Santa Domenica
Immerso nel verde della meravigliosa “Costa degli Dei”, l’Hotel Umberto si trova a 1,5 km dal Maggiori informazioni
Le Playe

Le Playe

C/da Biluscia frazione Santa Domenica 89865 Ricadi (VV), Santa Domenica
L’Hotel Residence Le Playe di recente costruzione è situato a S. Domenica di Ricadi, sulla costiera Maggiori informazioni
Aperitivo al tramonto

Aperitivo al tramonto

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per gruppo da 400
3 ore (6/12 pax) 18.00/21.00 La partenza è garantita con un minimo di 6 persone max 12 Rotta per Cap Maggiori informazioni
Cena Sotto L’Isola di Tropea

Cena Sotto L’Isola di Tropea

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per gruppo da 400
4 ore (6/12 pax) 18.00/22.00 La partenza è garantita con un minimo di 6 persone max 12 Ancorati nell Maggiori informazioni
Costa degli Dei

Costa degli Dei

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per gruppo da 700
8 ore (6/12 pax) 10.00/18.00 La partenza è garantita con un minimo di 6 persone max 12 Il tratto di Maggiori informazioni
Da Tropea a Capo Vaticano

Da Tropea a Capo Vaticano

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per persona da 30
Iniziamo la navigazione, in direzione sud verso Capo Vaticano. La prima costa che visiteremo è Trope Maggiori informazioni
Escursioni Tropea a Capo Vaticano

Escursioni Tropea a Capo Vaticano

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per persona da 30
Escursioni sulla Costa degli Dei da Tropea a Capo Vaticano (con snorkeling ed aperitivo a bordo) Tem Maggiori informazioni
Il Murenario di Sant’Irene

Il Murenario di Sant’Irene

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per persona da 40
L’esperienza unica di nuotare in un’antica peschiera: il Murenario di Sant’Irene Escursioni a Zambro Maggiori informazioni
Lipari Panarea Stromboli

Lipari Panarea Stromboli

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Escursioni Isole Eolie per Lipari Stromboli e Vulcano con motonave INIZIO OPERAZIONI DI IMBARCO 30 Maggiori informazioni
Stromboli by nigth

Stromboli by nigth

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Escursione alle Isole Eolie Stromboli di notte INIZIO OPERAZIONI DI IMBARCO 30 MINUTI PRIMA DELLA PA Maggiori informazioni
Tropea Capo Vaticano

Tropea Capo Vaticano

Zambrone, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per gruppo da 400
3 ore (6/12 pax) 10.00/13.00 La partenza è garantita con un minimo di 6 persone max 12 Mezza giornat Maggiori informazioni
Tropea Capo Vaticano Costa Viola

Tropea Capo Vaticano Costa Viola

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Prezzo per gruppo da 900
10 ore (6/12 pax) 18.00/21.00 La partenza è garantita con un minimo di 6 persone max 12 Costa costa Maggiori informazioni
Vulcano Lipari Stromboli

Vulcano Lipari Stromboli

Zambrone, Vibo Marina, Briatico, Parghelia, Capo Vaticano, Santa Domenica, Tropea
Escursioni Isole Eolie per Vulcano Lipari e Stromboli con motonave INIZIO OPERAZIONI DI IMBARCO 30 Maggiori informazioni
Charter Isole Eolie

Charter Isole Eolie

Prezzo per cabina da 2.000
Crociere a vela dal Porto di Tropea per le Isole Eolie, dalle verdi e frastagliate coste dell’ Maggiori informazioni
Isole Eolie e Sicilia

Isole Eolie e Sicilia

Prezzo per cabina da 4.000
Crociere a vela dal Porto di Tropea per le Isole Eolie, dalle verdi e frastagliate coste dell’ Maggiori informazioni

Spiagge

Scoglio Baia di RiaciLa Baia di Riaci, la prima che incontriamo provenendo da Tropea, è un' insenatura naturale di suggestiva bellezza racchiusa da falesie, pareti rocciose di origine arenaria a picco sul mare e confinante a nord con il vallone naturale Vetrano. E' un' ampia spiaggia bianca e sabbiosa lambita da un mare cristallino, da cui emergono un gruppo di scogli e lo Scoglio Grande o di Riaci. A qualche miglio dalla Baia di Riaci, a circa 30 mt profondita` riposa sul fondale sabbioso U Vapurì, un vaporetto, bombardata da un attacco aereo al largo della costa durante la seconda guerra mondiale cercava di raggiungere la spiaggia di Riaci ma arrivata nei pressi della spiaggia, si inabissava ad una profondità di 27 metri, con la prua rivolta verso la riva. Della nave, rimane solo lo scheletro metallico dello scavo, e fra le lamiere si nascondono cernie, grandi polpi cernie bianche di grosse dimensioni, piccole cernie brune, gronghi, murene, polpi, castagnole, banchi di ricciole, flabelline, grossissime spugne nere, murene e gronghi, rendendo piacevole l’immersione.

 

Baia di RiaciProseguendo incontriamo la spiaggia Giardinello, così detta perchè anticamente vi era un grande giardino vicino la spiaggia, e sovrastata dalla torre di vedetta Bali o Gisotta, così denominata perché abitata dal comandante di tutte le torri di guardia vicine e in cui erano conservate le batterie, le munizioni e tutto ciò che serviva per organizzare la difesa dai saraceni. Si tratta di un' ampia spiaggia libera di sabbia bianca con sassi lungo la battigia, raggiungile preferibilmente via mare, e a largo è visibile lo scoglio Ardito, la cui forma sembra quella di un fungo.

 

Spiaggia GiardinelloA Massara, così detta perchè una massaia abitava in un casetta vicino la spiaggia, è una spiaggia bianca libera, a cui si arriva a piedi dalla spiaggia di Riaci o della Stazione.

A Stazioni, libera spiaggetta stretta di sabbia e sassi sotto il paese di Santa Domenica, a cui si accede o tramite una scala o precorrendo un sentiero ripido e sterrato.

A sud della spiaggia A Stazioni c'è la spiaggetta libera Passu du Gabbaturco, il cui nome è legato ad una leggenda secondo cui i pescatori tropeani, all'epoca delle incursioni saracene, di ritorno da una battuta di pesca, vedendosi inseguiti nei pressi di Formicoli da un galera turca, Spiaggia Gabbaturcoche era molto più veloce di loro e li stava raggiungendo, gli prepararono una trappola fregandoli ('gabbandoli'). I pescatori Tropeani, approfittando di una cortina di nebbia che si era sollevata limitandone la visibilità e conoscendo quel tratto di mare, si avvicinarono a degli scogli appena coperti dal mare. La nave dei pescatori passò indenne essendo più leggera, diversa sorte per la nave saracena che, non potendo vedere l'ostacolo a causa della nebbia, affondò insabbiandosi in una di quelle secche urtando contro la scogliera sommersa.

Formicoli, il cui nome deriva da Forum Herculis, antico porto fondato da Ercole, durante uno dei viaggi in Italia con le sue navi, fondò un porto a cui diede il suo nome, di cui sott'acqua rimangono alcuni resti. Le imbarcazioni romane ormeggiavano in Spiaggia Formicoliquest’insenatura per ripararsi dal maestrale e libeccio. E' una delle più belle ed attrezzate spiagge della Costa degli Dei, è lunga circa 1km e molta ampia con sabbia finissima per poi diventare rocciosa più a sud. L’immersione a Formicoli è molto bella ed interessante anche sotto il profilo archeologico, perché dalle acque affiorano tanti piccoli scogli, tracce dell' antico porto, e a circa 300 metri dalla costa, è da segnalare la secca, formata da grandi rocce affioranti, accatastate una sull’altra e con all’interno cunicoli e piccole grotte ricche di spugne coloratissime, margherite di mare, distese di posidonia e pinne nobili, gorgonie bianche ed abitata da cernie e polpi, e meta degli amanti della pesca subacquea per la varietà di pesci e flora molluschi e una gran quantità dì granchi e gamberetti che popolano il mondo sottomarino.Spiaggia Torre Marino

Subito dopo Formicoli c'è la piccola ma bella spiaggia di sabbia Torre Marino di una straordinaria bellezza anche il mare cristallino con scogli e pietre sul fondo. In cima alla roccia arenaria che le fa da contorno era collocata la torre di guardia Torre Marino, una delle 5 cinque torri di
avvistamento e difesa lungo le coste.